0733 226338 ■ Via Regina Margherita 26 - Montelupone 62010 MC f-montelupone@libero.it

Dott. Roberto Moneta

Dott. Stefano Moneta

FLORITERAPIA & ENNEAGRAMMA

 
Un concetto fondamentale che ci aiuta a capire la funzione spesso assegnata alla floriterapia è la cosiddetta  “ RESILIENZA”. Questo termine può  essere applicato in moltissimi ambiti e può  descrivere un’ampia varietà di situazioni. Per comprendere il suo significato dobbiamo effettuare l’analisi della sua etimologia. Esso deriva da due verbi latini combinati tra loro: RESILIRE ( tornare indietro, rimbalzare ) e RESALIRE ( saltare ). Associando i due significati si ottiene “ tornare indietro, prendere la rincorsa e saltare”. Di fatto la resilienza è la capacità di resistere agli urti senza spezzarsi e di tornare alla forma originaria. Sono impliciti in questa definizione i concetti di adattamento ( morfologico e non ) e di autoriparazione. Nell’ambito della vita quotidiana veniamo continuamente sottoposti a stimoli che mettono alla prova la nostra resilienza, stimoli che ci obbligano ad esercitare le nostre capacità di adattamento. La risposta del singolo soggetto nei confronti di un determinato stimolo sarà diversa in base all’importanza che quel soggetto gli attribuisce e alla sua capacità di cogliere in ci  un’opportunità di crescita.

Diametralmente opposta alla resilienza è la RESISTENZA: in questo caso il problema viene combattuto, affrontato con ostilità, e l’individuo rinuncia a fare il salto, sviluppando così, invece di un cambiamento, una regressione. Ma da dove nasce la nostra capacità di adattamento all’ambiente? Qual è il punto di partenza su cui intervenire per ottimizzare la nostra resilienza? È la PERSONALITÀ , intesa come il nostro modo di vivere nel mondo, in mezzo agli altri, nei rapporti sociali , di lavoro o sentimentali. Ed è proprio qui che ritorna il collegamento con la floriterapia e con la teoria di Edward Bach. La personalità si contrappone all’anima, in quanto la prima rappresenta il nostro modo di essere nell’ambiente esterno, la seconda la nostra vera essenza interiore. Le due componenti possono essere allineate e in armonia, oppure diverse fra loro e di conseguenza in contrasto. Nel primo caso la personalità non impedisce l’espressione dell’anima, favorendo così lo sviluppo della resilienza. Nel secondo si comporta da gabbia, soffocando l’anima e impedendone la libera espressione. Questo assetto, oltre ad implicare un atteggiamento di resistenza rispetto all’ambiente, è alla base delle cosiddette malattie esistenziali.

Un terapeuta che si occupa di questo genere di disturbi può  avvalersi in prima battuta dell’ENNEAGRAMMA. Come dice la parola stessa ( dal greco “i 9 segni “) si tratta di un diagramma a 9 apici, ognuno dei quali corrisponde ad un enneatipo, ovvero un archetipo, una peculiare personalità, con caratteristiche ben definite e comportamenti prevedibili. Osservando il diagramma ci accorgiamo che ogni enneatipo è in relazione con gli altri secondo una logica ben precisa: con i due enneatipi contigui, che vengono indicati come “ali”, e con altri due enneatipi a cui risulta collegato dalle frecce. L’influenza esercitata da questi altri 4 enneatipi produrrà una specifica configurazione, nella quale l’enneatipo di base verrà modulato a seconda delle caratteristiche degli altri 4. Riconoscere le influenze degli altri enneatipi su quello di base è molto importante, in quanto consente di determinare se il soggetto sta assumendo una configurazione “integrata” ( ovvero caratterizzata da equilibrio e da assenza di conflitti ) oppure “disgregata” ( cioè destabilizzata e in disequilibrio, che spesso denota la presenza di stimoli stressogeni provenienti dall’ambiente ). Il compito del terapeuta è quello di fornire al paziente il mezzo adatto per ritornare alla configurazione integrata, favorendo al tempo stesso le sue capacità di adattamento agli stress, consentendogli così di imparare a preservare il suo equilibrio anche in presenza di stimoli nocivi ( o avvertiti come tali ). Tutto questo ha la sua massima realizzazione attraverso la floriterapia. Con le essenze floreali è possibile regolare e riequilibrare l’assetto emotivo di un paziente, stimolando in lui i meccanismi di armonizzazione e risintonizzazione della personalità sulle frequenze dell’anima. La scelta dei fiori andrà effettuata sia in base all’enneatipo da modulare, cercando di enfatizzare le sue risorse e di sminuire i suoi aspetti negativi, sia in base alle influenze degli altri enneatipi, per ottenere una sorta di bilanciamento.

Vediamo adesso le caratteristiche di base dei 9 enneatipi e dei fiori che meglio si adattano alle loro esigenze. In questa trattazione abbiamo scelto di dedicarci ai soli Fiori Californiani per offrirne una nuova chiave di lettura.

ENNEATIPO 1 – IL PERFEZIONISTA

Persone responsabili, determinate e laboriose, che in genere fissano standards di qualità interiori molto elevati. Prendono la vita con estrema serietà e possono sembrare insofferenti, veementi, critici , rigidamente controllati nella manifestazione di emozioni e sentimenti, moralisti e compulsivi nello sforzo di raggiungere la perfezione. Hanno la compulsione di imporre le proprie regole anche agli altri. Se si sentono minacciati reagiscono in modo contrario a ci  che sentono ( repressione ). La repressione, per sua stessa natura, implica controllo, che a sua volta genera rigidità. Seguono frustrazione e rabbia, che solo in situazioni di evidente legittimità sfociano in manifestazioni di ira.

Scarlet Monkeyflower ( Fiore Californiano )

Mimulus Cardinalis

Per chi ha paura dei sentimenti profondi, è ipercontrollato e teme di manifestare le proprie emozioni negative e l’aggressività, ma poi esplode con violenza. Aiuta a gestire la rabbia.

Filaree ( Fiore Californiano )

Erodium Cicutarium

Per pedanti e pignoli. Per chi tende a perdersi nelle piccole cose, di scarsa importanza, e spreca molta energia psicofisica in piccoli problemi. Aiuta ad ampliare la visione nelle contrarietà quotidiane.

Dandelion ( Fiore Californiano )

Taraxacum Officinale

Per le tensioni muscolari (specialmente a collo e spalle), dovute a troppa rigidità, perfezionismo ed eccessivo senso del dovere. Stress ed affaticamento per andare oltre i propri limiti naturali.

ENNEATIPO 2 – IL DONATORE

Sono persone che amano prestare il proprio aiuto agli altri, ottimi ascoltatori, socievoli e amichevoli, ma soprattutto servizievoli. Preferiscono dare anziché ricevere e mettere in secondo piano i propri bisogni per adeguarsi a quelli di chi sta loro vicino. Dimostrano una consapevolezza squisitamente empatica, riuscendo a modificare il proprio modo di comportarsi in base ai presenti. Nutrono la convinzione di sapere cosa sia meglio per gli altri.

Black Cohosh ( Fiore Californiano )

Actaea Racemosa

Per chi evoca sempre la parte più negativa degli altri, attirando situazioni violente. Spesso c’è la tendenza a scegliere partner problematici ( pur riconoscendo nell’altro un partner sbagliato, l’enneatipo Due nutre la superba convinzione di poterlo cambiare ).

 

Pink Yarrow ( Fiore Californiano )

Achillea Millefolium var. Rubra

Per le persone estremamente sensibili che si lasciano troppo coinvolgere dai problemi altrui, utile a chi fa da “spugna” e a tutti i terapeuti che non riescono a mettere le giuste distanze.

Golden Yarrow ( Fiore Californiano )

Achillea Filipendulina

Per le persone influenzabili, sempre alla ricerca dell’approvazione sociale; tendono a far propri i progetti degli altri. Aiuta a ritrovare se stessi, rafforza il carattere e rende più autonomi.

ENNEATIPO 3 – IL VINCENTE

Individui sicuri di sé e ambiziosi, che inseguono il successo, intraprendenti, ossessionati dal lavoro e dagli obiettivi che si pongono. Danno più importanza ai propri progetti piuttosto che ai sentimenti e temono in maniera clamorosa il fallimento. Pianificano qualsiasi cosa, perfino il tempo libero. Pur di arrivare ai loro traguardi sono capaci di manipolare e ingannare gli altri, grazie anche alle loro spiccate doti camaleontiche, ma finiscono per mentire perfino a se stessi identificandosi troppo con i ruoli che scelgono.

Aloe Vera ( Fiore Californiano )

Aloe Vera

Esaurimento da lavoro psico-fisico, per chi “tira” all’estremo e crolla improvvisamente; per chi sacrifica la propria vita privata per il successo professionale ed è incapace di rilassarsi.

Sagebrush ( Fiore Californiano )

Artemisia Tridentata

Per chi si identifica con successo, ricchezza e ruolo sociale, per chi è superficiale e spesso acquisisce coscienza solo grazie a grandi rovesci. Per sviluppare una vita basata su valori più autentici.

Trillium ( Fiore Californiano ) Trillium Chloropetalum

Per chi ha un’ambizione sfrenata e una coscienza solo materialista, è incapace di altruismo. Anche per chi è povero ma crede che l’unica felicità venga dai soldi. Sviluppa la capacità di dare.

ENNEATIPO 4 – IL ROMANTICO TRAGICO 

I tipi Quattro esperiscono l’esistenza in modo intensamente e profondamente emotivo. Idealisti irriducibili, rifiutano la banalità e sono attratti da situazioni limite e da quanto possa essere considerato insolito, artistico e pregno di significato. Di umore mutevole, spesso malinconici o depressi, aspirano a mostrare la propria unicità in qualsiasi campo. Temono la grigia ordinarietà, provano invidia per ci  che non hanno e tendono a rimpiangere il passato o sognare il futuro, senza vivere il presente.

Mugwort ( Fiore Californiano )

Artemisia Douglasiana

Per chi è instabile, soggetto a frequenti e improvvisi sbalzi di umore. Per tutte le persone lunatiche, iperemotive o isteriche. Utile anche per chi non riesce a integrare esperienze metafisiche.

 

Indian Paintbrush ( Fiore Californiano )

Castilleja Miniata

Per chi non riesce a concretizzare il proprio estro immaginativo per mancanza dell’energia vitale in grado di sostenere lo sforzo creativo. Apporta creatività, produttività e vitalità.

Bleeding Heart ( Fiore Californiano )

Dicentra Formosa

Ideale per tutte le forme di dipendenza che soffocano un rapporto; per chi ha il cuore spezzato; per chi vive l’amore con dipendenza e possessività. Sviluppa un amore consapevole.

ENNEATIPO 5 – L’OSSERVATORE

Persone introverse, intellettuali, riflessive, impassibili e autosufficienti, i tipi Cinque sono dominati dalla paura ma oppongono un atteggiamento più distaccato che intimidito. Gelosi dei propri spazi personali, dedicano il proprio tempo ad approfondire cultura e conoscenze. Temono l’intrusione sopra ogni altra cosa e necessitano di uno spazio ben definito dove rifugiarsi per recuperare le energie e riflettere. Raramente spontanei, preferiscono anticipare gli eventi e farsi trovare preparati. Tendono ad isolarsi per evitare di sentirsi inadeguati. Possono risultare avari per la loro preoccupazione di mancare di risorse considerate indispensabili.

Goldenrod ( Fiore Californiano )

Solidago Californica

Ipersensibilità ai giudizi e alle influenze altrui in persone sensibili e vulnerabili. Arrivano ad isolarsi e chiudersi in sé per mantenere i propri confini. Indipendenza pur mantenendosi aperti agli altri.

Hound’s Tongue ( Fiore Californiano )

Cynoglossum Grande

Per chi ha una visione meccanicistica, scientista e troppo razionale della vita, tende ad essere cinico. Aiuta a recuperare il senso della meraviglia e a sviluppare un pensiero olistico.

Nasturtium ( Fiore Californiano )

Tropaeolum Majus

Per chi lavora troppo intellettualmente e manca di energia fisica. Persone fredde, determinate, aride, malaticce (pallide, occhi cerchiati). Dona vitalità e dinamismo e scioglie le rigidità fisiche e mentali.

ENNEATIPO 6 – IL CAUTO

Tendenzialmente timoroso e sospettoso, non si fida degli altri. È molto ligio al dovere e ama le situazioni sicure ( zona comfort ), per questo predilige maggiormente il ruolo di gregario, piuttosto che di comandante. È caratterizzato da grande lealtà, dedizione, affidabilità e prudenza. Il suo atteggiamento mentale di dubbio lo spinge a mettere in discussione le sue stesse decisioni, le motivazioni altrui e il livello di sicurezza di qualsiasi contesto. Tramite l’immaginazione crea gli scenari più pessimistici per anticiparli ed esorcizzare la paura.

Oregon Grape ( Fiore Californiano ) Berberis Aquifolium

Per chi vive il mondo come ostile (paranoia) ed ha un atteggiamento aggressivo di difesa. Persone diffidenti, pessimiste, facili a offendersi, che in tal modo mancano del nutrimento del calore altrui.

 

Red Clover ( Fiore Californiano )

Trifolium Pratense

Per chi è angosciato, ha una visione apocalittica della realtà e si concentra sul negativo (malattie, inquinamento, guerre, crisi,…). Per chi si lascia prendere dal panico e dall’isteria collettiva.

Angelica ( Fiore Californiano )

Angelica Archangelica

Per chi si sente spaesato e senza guida; riconnette con le Dimensioni Superiori e la propria Guida Angelica. Indicata nei momenti di grande pericolo, fortifica l’anima e aiuta a sentirsi protetti, infondendo fiducia in qualcosa di più alto.

ENNEATIPO 7 – L’OTTIMISTA

Archetipi dell’eterno fanciullo, i Sette appaiono energici, allegri, spensierati e pieni di vita. Concepiscono la vita come un enorme parco giochi nel quale sono intenti ad assaporare tutti i piaceri. Affrontano i progetti con coinvolgimento, ma con difficoltà li portano a termine, distratti da numerosi altri interessi coltivati in contemporanea. Temono la sofferenza e per rinnegarla si abbandonano alla superficialità e al divertimento.

Blackberry ( Fiore Californiano )

Rubus Armeniacus

E’ un catalizzatore energetico per chi non riesce a concretizzare le proprie idee e si sente bloccato. Grandi aspirazioni ma scarsa concretezza, c’è poca energia fisica. Letargo e confusione mentale.

Deer Brush ( Fiore Californiano )

Ceanothus Integerrimus

Per la mancanza di sincerità, l’ambiguità morale e la tendenza a mentire. Per chi presenta confusione rispetto ai propri obiettivi e ai propri valori. Porta coerenza ed onestà verso se stessi e gli altri.

Fairy Lantern ( Fiore Californiano )

Calochortus Albus

Per chi ha difficoltà a crescere e a prendere responsabilità (“Sindrome di Peter Pan”); persone infantili, insicure e dipendenti dagli altri. Utile anche nella pubertà quando il corpo è in trasformazione.

ENNEATIPO 8 – IL CAPO

Persone energiche, passionali, prepotenti, ribelli, prive di mezze misure, che assumono la conduzione di qualsiasi impresa li veda coinvolti. I tipi Otto appaiono aggressivi, ma spesso ne sono inconsapevoli ( pensando di essere semplicemente diretti ). Classificano la realtà in bianco e nero, buono e cattivo. Tendono ad alterarsi facilmente e a mostrare il loro fervore, che spesso sfocia in rabbia o viene percepito come tale. Se attaccati o sfidati, reagiscono energicamente e con aggressività. Hanno un forte senso della propria giustizia. Temono la sottomissione agli altri e la debolezza, che combattono con arroganza ed eccesso nell’azione.

Calendula ( Fiore Californiano )

Calendula Officinalis

Per le persone polemiche che tendono ad usare parole taglienti ed offensive e ad emettere giudizi negativi; per chi non riesce ad esprimersi. Dona calorosità e compassione alle parole.

Larkspur ( Fiore Californiano )

Delphinium Variegatum

Per chi tende ad essere troppo accentratore e si dà un’importanza eccessiva. Leadership distorta dalla autoesaltazione. E’ il fiore del potere per i capi carismatici; aiuta a ispirare e motivare gli altri.

Tiger Lily ( Fiore Californiano )

Triteleia Ixioides

Per chi ha un carattere forte e dominante, è aggressivo, prepotente e incapace di collaborare. Aiuta a superare l’egocentrismo. Indicato nell’eccesso di energia Yang, anche per donne troppo mascoline.

ENNEATIPO 9 – IL MEDIATORE

Individui affabili, amichevoli, tolleranti, concilianti e non competitivi. Ricercano un’esistenza pacifica, prevedibile e confortevole e amano il senso di appartenenza. Sovente si creano rituali giornalieri per dare struttura ad una giornata altrimenti imprevedibile ( es. caffè alle 7, yoga alle 16…). Hanno difficoltà a capire quali siano le le loro priorità, per cui finiscono per seguire la scia dei desideri del prossimo, dal quale a volte assorbono perfino l’accento, il modo di parlare e il linguaggio gestuale. Alternano periodi di estrema attività a fasi di esaurimento completo o inattività letargica. Tendono a procrastinare le priorità personali ma in realtà il motivo è la “ dimenticanza del chi sono” , come se inconsciamente non avessero il permesso di pensare a ci  che importa loro davvero.

Tansy ( Fiore Californiano )

Tanacetum Vulgare

Per le persone apatiche, indifferenti, letargiche, tendono a fuggire la realtà dormendo. Per chi procrastina sempre. Stimola la volontà e la decisione in vista della realizzazione di un progetto.

Cayenne ( Fiore Californiano )

Capsicum Annuum

Per chi ha paura del cambiamento con tendenza al ristagno, sia fisico che psicologico. Stimola una reazione energetica nel corpo e nell’anima. A livello corporeo serve per la circolazione venosa e linfatica e per la cellulite.

California Wild Rose ( Fiore Californiano ) 

Rosa Californica

Per chi ha perso l’interesse per la vita e manifesta disinteresse ed apatia verso se stesso ed il mondo. Aiuta ad accettare le sfide della vita. Sviluppa amore ed entusiasmo per la vita.

Restando sul tema dell’evoluzione personale, va ricordato che l’enneagramma può  avere un ambito di applicazione molto più esteso rispetto alle sole problematiche di tipo psico-emotivo. Nei numerosi casi in cui tante e diverse terapie, anche protratte nel tempo, falliscono, l’enneagramma può  rappresentare l’asso nella manica per sbloccare la situazione. Attraverso la modulazione della personalità possiamo intervenire sui disagi profondi che spesso ostacolano la guarigione ( i cosiddetti blocchi psicologici che, se protratti nel tempo, come sosteneva Edward Bach, vanno a concretizzarsi sul corpo fisico, assumendo in questo modo il carattere di segnali ). Il sintomo, inteso come metodo di comunicazione tra l’inconscio e la mente cosciente, perde la sua funzione e di conseguenza la sua ragione di essere, se la sua causa è stata rimossa.

Bibliografia: Karen A. Webb , Enneagramma Principi di Base, Cornaredo, Armenia S.r.l., 2018 [tit. or. The Principles of Enneagram ]

Ringraziamenti: Un doveroso e sentito grazie alla dott.ssa Wilcka Fanesi per la sua preziosa collaborazione nel delineamento dei nove archetipi e nella scelta delle essenze floreali.

FARMACIA MONTELUPONE

Tel. 0733 226338 - E-mail f-montelupone@libero.it

Privacy Policy

Cookie Policy